Expoprecarietà sotto l’ombrellone

ImagePrecarietà sotto l’ombrellone per Expo 2015. Le notizie sono due. La prima riguarda l’introduzione nel decreto “svuota carceri” di una norma che introduce i lavori di pubblica utilità come forma di lavoro esterno (non retribuito, chiaramente) per i detenuti, e la seconda è l’approvazione di alcuni emendamenti relativi al “decreto del fare”, che prevedono la possibilità per le società controllate dagli enti locali soci di Expo 2015 spa – Comune e Provincia di Milano, Regione Lombardia – di assumere, fino alla fine del 2015, lavoratori per completare le infrastrutture necessarie per Expo, in deroga alla norma nazionale che obbliga gli enti locali a limitare l’assunzione di personale, soprattutto quello a termine. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Expoprecarietà sotto l’ombrellone

Grandi eventi, piccoli diritti: non generalizzare i contratti per dell’Expo

ImageRilanciamo volentieri l’appello pubblicato su il Manifesto del 3 agosto 2013 a proposito dell’accordo tra Expo spa e sindacati confederali di cui abbiamo illustrato i contenuti in un precedente post. Questa intesa condizionerà la discussione – che si concluderà per metà settembre – relativa all’accordo quadro a livello nazionale tra governo e parti sociali e riguardante l’ennesima riforma del mercato del lavoro all’insegna della flessibilità. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Grandi eventi, piccoli diritti: non generalizzare i contratti per dell’Expo

Expo 2015, Sala dà i numeri (finalmente!)

ImageE così i 70mila posti di lavoro promessi nel dossier di candidatura diventarono meno della metà. In occasione della conferenza stampa relativa all’accordo tra Expo 2015 spa e Rai per la diffusione in Italia e all’estero dell’Esposizione universale, il Commissario unico di Expo 2015 Giuseppe Sala ha stimato “in oltre 20.000 le persone interessate all’evento nell’indotto, soprattutto nel settore turistico. A questi vanno aggiunti i 3.000 addetti stabili nel cantiere, i 300 che già operano nella società e i prossimi 800 che verranno assunti da Expo”. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Expo 2015, Sala dà i numeri (finalmente!)

Fondazione Triulza, la facciata “green” di Expo 2015

greenwashing-2Expo 2015 ha affidato la gestione di Cascina Triulza ad una rosa di realtà del terzo settore tra le quali Arci, Acli, Banca Etica, Auser, Legambiente, Forum del terzo settore, alle quali si aggiungeranno da settembre, Legacoop, Confcooperative, Action Aid e Ciessevi Milano. La ristrutturazione degli spazi della cascina, a carico della società Expo, inizierà nel 2013 e dovrà concludersi entro il gennaio del 2015. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Fondazione Triulza, la facciata “green” di Expo 2015

Un Expo gestito con lavoro gratuito

ImageQuesta mattina Expo 2015 spa e sindacati hanno siglato il protocollo che disciplina le modalità di assunzione e di impiego del personale durante i sei mesi dell’Esposizione Universale. Proviamo, quindi, a darne una lettura a caldo. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Un Expo gestito con lavoro gratuito

Stage Expo, 1 euro all’ora può bastare?

ImageIl Politecnico di Milano sta promuovendo uno stage presso la Camera di Commercio di Milano sul tema delle cosiddette Smart Cities in connessione con la società di gestione Expo 2015 e il Comune di Milano. La durata dello stage è di 6 mesi per 750 ore complessive e prevede un “premio di stage” di 750 euro per tutta la durata del tirocinio, ovvero 1 euro l’ora! Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Stage Expo, 1 euro all’ora può bastare?

Expoprecarietà, avviso comune

ImageIeri si è tenuto il primo incontro tra governo e sindacati per discutere le modifiche normative ai contratti di lavoro in vista di Expo 2015.

1. Il Governo, nella persona del Ministro del lavoro Giovannini ha proposto una “road map” per giungere ad un accordo condiviso. I prossimi incontri sono previsti per il 30 luglio ed il 29 agosto per giungere ad «un avviso comune delle parti sociali, che potrebbe essere recepito successivamente da una legislazione di sostegno», per usare le parole del Presidente della Commissione lavoro alla Camera, Cesare Damiano. Un accordo quadro sulla regolazione sperimentale e transitoria dei rapporti di lavoro nel triennio che ci separa dal compimento dell’Expo da approvare entro e non oltre il 15 settembre. Altrimenti il Governo procederà per decreto. In sostanza, una trattativa con la “pistola puntata alla tempia” che ha portato la leader della Cgil Susanna Camusso a constatare che «questo non è il modo migliore per accompagnare una trattativa». Strano, non l’avremmo mai detto. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Expoprecarietà, avviso comune

Expoprecarietà, ultimo atto

ImageIn queste settimane il Parlamento è chiamato ad affrontare la conversione del decreto “Giovannini” in materia di lavoro. Tutte le organizzazioni imprenditoriali hanno già fatto capire che vogliono la precarizzazione totale dei rapporti di lavoro fino al 2016 in nome di Expo 2015. Parallelamente, proseguono le trattative sulla bozza di contratto per i 6 mesi dell’esposizione universale, al vaglio di Expo 2015 spa e sindacati confederali. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Expoprecarietà, ultimo atto

Expo 2015, basta con il lavoro gratuito

ImageIn un precedente post, scrivendo a proposito di Expoprecarietà, dicevamo che «Expo può giocare sull’appeal del tema “nutrire il pianeta, energia per la vita” e sulla collaborazione del terzo settore per organizzare progetti nelle scuole e coinvolgere gli studenti». A tal proposito, l’amministrazione comunale di Rho ha recentemente aderito al progetto “Giovani per Expo”, proposto da Ciessevi. Informazioni dettagliate sul progetto si possono recuperare sul sito del Comune di Rho. In questa sede ci limiteremo ad una serie di osservazioni critiche su questo progetto che per noi altro non è che l’ennesimo modo di sfruttare manodopera gratuita. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Expo 2015, basta con il lavoro gratuito

Concertazione in nome di Expo 2015

ImageSono passate poco più di due settimane da quando l’ad di Expo Giuseppe Sala aveva chiesto
maggiore flessibilità «per poter assumere per 6 mesi due-tre mila persone» in vista di
Expo. Ieri il Consiglio dei Ministri delle “larghe intese” avrebbe dovuto approvare le
norme per rendere più flessibili le assunzioni per Expo. Così non è stato e tutto è stato
rinviato ad un decreto ad hoc, previo incontro con i sindacati, previsto per il mese di
luglio. Continua a leggere

Pubblicato in Expo 2015 | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Concertazione in nome di Expo 2015