San Precario in difesa dei lavoratori della Fiera

San Precario in Fiera per sostenere le persone messe in cassa integrazione dalla direzione. Si è svolta sabato 11 dicembre alle 11.30 la protesta messa in scena dai rappresentanti del gruppo Sos Fornace. San Precario e i suoi devoti hanno fatto irruzione al Nuovo Polo Fieristico di Rho durante la Fiera dell’Artigianato. Adesivi, volantini, striscioni esposti di fronte agli uffici dell’amministratore delegato Enrico Pazzali che per poco ha mancato la consegna da parte delle persone che hanno partecipato alla protesta del pacco dono del Santo dei precari. Le motivazioni che hanno portato i manifestanti all’azione mattutina sono gli 85 lavoratrici e lavoratori in cassa integrazione senza rotazione; annunci di acquisizioni di altre società  senza garanzia per i posti di lavoro; annuncio di ben 150 esuberi in quel «Nuovo polo fieristico» che avrebbe dovuto portare ricchezza e tante opportunità  di lavoro per il territorio. «La nuova fiera – hanno affermato i manifestanti durante la protesta all’esterno della Fiera -, si sta rivelando invece il far west della precarietà , come recita il volantino distribuito in Fiera, dopo l’azione di solidarietà  con i lavoratori della Best Union». Molti visitatori al passaggio del corteo di chiusura della manifestazione di protesta hanno dichiarato la loro solidarietà  ai lavoratori, mentre i partecipanti e gli organizzatori della manifestazione hanno annunciato che d’ora in poi «ad ogni fiera, ad ogni convegno, ad ogni evento che riguardi il polo fieristico saranno presenti all’ esterno del Nuovo Polo Fieristico per manifestare la propria contrarietà  alla messa in cassa integrazione degli 85 lavoratori del Nuovo Polo Fiera. «Ci sarà  un motivo – spiegano i manifestanti -, perchè un Ente come Fiera che dichiara profitti, che si spaccia come polo di sviluppo economico e che guarda all’Expo 2015 non può sperare di calpestare diritti e dignità  dei suoi lavoratori senza suscitare lo sdegno della popolazione e dei lavoratori. Gli aderenti al «gruppo» di San Precario che oltre all’ironia di alcune sue apparizioni è anche assistito da un pool di avvocati pronti a raccogliere denuncie e a portare avanti le «giuste cause»: Punto Legale San Precario ogni giovedì ore 18 presso La Fornace, Centro sociale di Rho.

(Settegiorni 17/12/2010)

Questa voce è stata pubblicata in Dicono di noi... e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...